polignano a mare estate 2020 puglia

La Puglia è la meta turistica italiana preferita dai turisti nell’estate del covid-19

In questa delicata estate 2020, inevitabilmente segnata dalle conseguenze della pandemia di covid-19 che ha messo a dura prova il Bel Paese nei mesi scorsi, una buona notizia sul fronte dell’economia c’è: la Puglia siede sul gradino più alto del podio come meta turistica italiana preferita dai turisti italiani per il mese di Agosto, con una preferenza stimata al 44% (fonte: Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa – Turismo e Commercio).

polignano a mare estate 2020 puglia

“Siamo i migliori di Italia –  ha dichiarato con soddisfazione il governatore Michele Emiliano – siamo la prima meta turistica più desiderata dagli italiani in questa stagione.  Stiamo combattendo con la bellezza della Puglia, con i sacrifici degli operatori, con la sanità pugliese che funziona. Stiamo combattendo per superare la crisi economica che è venuta con il coronavirus e ci stiamo riuscendo alla grande. Non molliamo, la Puglia è davvero una grande regione”.

La Puglia si riconferma una delle mete turistiche preferite dell’alta stagione dai turisti italiani e non, confermandosi in testa alle preferenze dei viaggiatori superando Toscana e Sicilia. La leva principale di tale risultato risiede non solo nell’effettivo pacchetto di esperienze turistiche che la regione pugliese offre ai turisti di tutto il mondo, tra le spiagge del Salento, le suggestive località costiere come Polignano a Mare, la tranquillità della Murgia e il turismo culturale alla scoperta delle bellezze cittadine, ma anche e soprattutto nella maggiore sicurezza percepita in funzione al rischio di contagio da covid-19, che attualmente in Puglia è relativamente molto circoscritto e sotto controllo. La Puglia, infatti, viene ritenuta dai turisti come un luogo sicuro e ospitale in questa stagione estiva così differente da quelle alle quali siamo abituati: tale preferenza è evidente sulla base del confronto sia con le altre regioni italiane sia con le altre mete turistiche straniere più gettonate del periodo, come Spagna, Grecia, Croazia o Montenegro.

I turisti intenzionati a viaggiare in Puglia propendono soprattutto per vacanze all’insegna della tranquillità, della natura e del relax, mentre emerge meno voglia di movida notturna. Il 56% dichiara che verrà in vacanza in Puglia scegliendo un luogo stabile dal quale fare qualche escursione guidata, mentre il 14% non si muoverà dalla destinazione scelta. La spesa media prevista dai turisti è di circa 1.200 euro complessivi, che vanno a coprire gruppi di almeno due o più viaggiatori, ma ci sono anche turisti facoltosi che prevedono di spendere tra 1.000 e 1.500 euro individualmente. Preferite strutture di piccole dimensioni, come Bed & Breakfast (19%) e piccoli hotel (16%).

“Il lavoro fatto bene dà buoni frutti – dichiara l’assessore alle attività turistiche e culturali Loredana Capone –  stiamo facendo di tutto per sostenere la nostra economia, in sicurezza, tutelando l’ambiente, facendo rete con gli operatori, investendo nel patrimonio culturale, puntando sul turismo di prossimità, valorizzando tutti i luoghi della Puglia, dalle grandi mete agli angoli meno conosciuti ma non meno incantevoli”.