Articoli

quanto è importante la formazione per crescere?

Quanto è importante la formazione per crescere?

La formazione è sicuramente uno strumento indispensabile in una società sviluppata e all’avanguardia come quella nella quale viviamo. In particolare, la formazione professionale sta assumendo una posizione sempre di maggiore rilievo nei piani strategici di sviluppo di aziende e organizzazioni, confermando il trend in crescita relativo alla richiesta di personale altamente qualificato e specializzato in ogni settore economico.

La formazione stessa, negli ultimi anni, sta diventando un vero e proprio settore nel quale si investono risorse molto importanti, sia in termini economici sia in termini di tempo e qualità: basta guardarsi intorno per trovare agenzie che si occupano esclusivamente della gestione e/o della formazione delle risorse umane presso altre aziende, spesso specializzandosi in alcune nicchie di mercato ben specifiche, oppure professionisti che decidono di cimentarsi nel ruolo di formatori creando dei corsi di formazione su misura per clienti che ne fanno richiesta o per aspiranti giovani talenti.

Ma quanto è importante la formazione per crescere nel mondo del lavoro?

La formazione professionale è un punto di riferimento sul quale molte aziende puntano per migliorare la qualità delle prestazioni dei propri dipendenti e creare valore economico. La grande potenzialità della formazione come fattore di crescita personale e professionale è riassumibile con uno dei proverbi più celebri di sempre: non si smette mai di imparare! Nessun lavoratore, infatti, può ritenersi escluso dalla necessità di formarsi costantemente per mantenere degli standard qualitativi elevati nello svolgimento delle mansioni relative al proprio lavoro: in un mercato del lavoro sempre più dinamico e flessibile come quello attuale (e ancor di più quello che si prospetta nei prossimi anni) a tutte le figure professionali, sia junior sia senior, viene richiesto un costante aggiornamento dettato soprattutto dal rapido progresso tecnologico e, di conseguenza, dal cambiamento delle pratiche più idonee per lo svolgimento delle mansioni quotidiane.

Ecco alcuni validi motivi per continuare a formarsi e crescere dal punto di vista personale e professionale:

  • far fronte alla domanda di mercato, facendosi trovare preparati per affrontare le nuove sfide professionali di carattere verticale (formarsi costantemente nel proprio settore di competenza, acquisendo nuove conoscenze e competenze) ed orizzontale (formarsi sull’utilizzo delle nuove tecnologie e del loro potenziale, ne è un esempio il fenomeno dello smart working);
  • sviluppare il proprio know-how, trasformando mediante la pratica costante semplici conoscenze teoriche in capacità pratiche o skills concretamente spendibili nel lavoro;
  • ambire alle posizioni di maggior rilievo, migliorando il proprio curriculum e ottenendo titoli, qualifiche e certificazioni per aumentare le proprie possibilità di raggiungere i vertici nella propria azienda o nel proprio settore economico;
  • aprire nuove strade nel mondo del lavoro, approfondendo nuove professioni e nuove opportunità lavorative complementari o alternative al proprio ambito di lavoro e/o studio;
  • apprendere da chi ne sa di più, imparando dalle lezioni tenute da formatori professionisti esperti nella propria materia e mettendo in pratica i loro migliori consigli;
  • creare valore economico, sviluppando un duplice miglioramento sia in termini di qualità delle prestazioni professionali sia in termini di ricchezza economica e sociale che la formazione può apportare.

Questi sono solo alcuni dei motivi per i quali sarebbe saggio ed opportuno formarsi costantemente per crescere professionalmente, ma la lista potrebbe essere ancora molto lunga. Non aspettare, formati anche tu!

 

A proposito, hai già dato un’occhiata alla nostra offerta formativa? Team Management offre corsi di formazione in e-learning per i professionisti dell’ospitalità turistico alberghiera. Scopri di più e formati insieme a noi!

Albert Einstein Lettera sulla Crisi

Albert Einstein – Lettera sulla crisi

Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi.

La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla  notte oscura. È nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi  supera sé stesso senza essere ‘superato’.

Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e difficoltà, violenta il suo stesso talento e dà più valore ai problemi che alle soluzioni. La vera crisi, è la crisi dell’incompetenza. L’inconveniente delle persone e delle nazioni  è la pigrizia nel cercare soluzioni e vie di uscita.

Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia. Senza crisi non c’è merito. È nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perché senza crisi tutti i venti sono solo lievi brezze.

Parlare di crisi significa incrementarla, e tacere nella crisi è esaltare il conformismo. Invece, lavoriamo duro. Finiamola una volta per tutte con l’unica crisi pericolosa, che è la tragedia di non voler lottare per superarla.”

Albert Einstein – 1929

 

Com’è possibile superare brillantemente la crisi quando questa pone di fronte a noi delle vere e proprie sfide per la nostra stabilità professionale?

Crediamo che la soluzione risieda nella formazione, questo formidabile strumento che consente di rinnovarsi costantemente, di nutrire la propria professionalità e di generare concretamente valore per il tuo lavoro. Come suggerisce Albert Einstein in questa Lettera sulla crisi, bisogna lavorare duro per trarre il meglio da sè stessi e vincere ogni sfida. Siamo certi che la passione accompagnata dalla ragione siano elementi indispensabili per raggiungere qualsivoglia risultato formativo e professionale.

Scopri la nostra offerta formativa e scegli il corso più adatto a te!